Come riprendersi da un taglio cesareo?

Circa 1/3 dei neonati viene partorito con taglio cesareo. Questo è quando il bambino esce attraverso un taglio nell'utero e nell'utero della madre piuttosto che attraversare il canale del parto ed uscire attraverso la vagina. Successivamente, puoi aspettarti di trascorrere da 2 a 3 giorni in ospedale con il tuo nuovo bambino mentre ti riprendi.

La maggior parte delle donne è sveglia per il taglio cesareo e dovresti essere in grado di tenere in braccio il tuo bambino immediatamente. Verrai portato in una sala di risveglio, dove gli infermieri controlleranno la tua pressione sanguigna, il battito cardiaco e la respirazione e ti monitoreranno.

Potresti sentirti turbato, intontito o pruriginoso a causa dei medicinali usati per intorpidirti durante l'operazione. È possibile che ti venga somministrata una pompa in modo da poter modificare la quantità di antidolorifico che passa attraverso un tubo sottile nelle tue vene.

Dopo l'operazione

Nei giorni successivi alla procedura, puoi aspettarti:

- Perdite vaginali: probabilmente avrai sanguinamento vaginale per diverse settimane dopo il parto. Questo è il modo in cui il tuo corpo si sbarazza del tessuto e del sangue extra nell'utero che hanno mantenuto il tuo bambino sano durante la gravidanza. Per i primi giorni, vedrai sangue rosso vivo che gradualmente si schiarirà, diventando rosa, poi marrone, poi giallo o chiaro prima di fermarti.
- Dolore post-operatorio: è normale avere cose che sembrano crampi mestruali per alcuni giorni dopo il parto. Restringono i vasi sanguigni nell'utero per evitare di sanguinare troppo. Chiedi al tuo medico se puoi prendere un analgesico da banco.
- Gonfiore e dolore al seno: per i primi 3-4 giorni dopo il parto, il tuo seno produce qualcosa chiamato colostro, una sostanza nutriente che aiuta a rafforzare il sistema immunitario del tuo bambino. Dopodiché, i tuoi seni si gonfieranno riempiendosi di latte. Puoi aiutare ad alleviare la sensibilità allattando al seno o pompando e mettendo salviette fredde sul seno tra le poppate. Se non stai allattando, indossa un reggiseno rigido e di sostegno e non strofinarti il ??seno: questo farà sì che producano più latte.
- Cambiamenti nei capelli e nella pelle: potresti notare un diradamento dei capelli nei primi 3-4 mesi. Questo è del tutto normale. È causato da un cambiamento nei livelli ormonali. (Quando eri incinta, alti livelli di ormoni facevano crescere i tuoi capelli più velocemente e riducendone la caduta.) Potresti anche vedere smagliature rosse o viola sullo stomaco e sul seno. Non andranno via, ma svaniranno in argento o bianco.
- Sentirsi blu: dopo aver portato a casa il tuo bambino, potresti sperimentare un ottovolante emotivo. Potresti sentirti preoccupato, ansioso o molto stanco durante le prime settimane di maternità. Chiamato "baby blues", deriva dai cambiamenti ormonali. Se ti senti in questo modo per più di qualche settimana, chiama il medico. Potresti soffrire di depressione postpartum, una condizione più grave che colpisce circa 15 % delle neomamme. Solitamente la terapia della parola o gli antidepressivi possono aiutare.

L'area intorno a punti, graffette o nastro adesivo sullo stomaco sarà dolorante per i primi giorni. Tienilo pulito per prevenire infezioni. Ci sono alcune altre cose che puoi fare per accelerare il tuo recupero:

- Calmati. Un taglio cesareo è un'operazione importante. Non sollevare nulla di più pesante del tuo bambino per le prime due settimane e tieni a portata di mano tutto ciò di cui potresti aver bisogno.
- Sostieni il tuo stomaco. Tieni lo stomaco quando starnutisci, tossisci o ridi per tenerlo fermo. .
- Allevia il tuo dolore. Un termoforo (posizionato sul fondo) o un panno caldo possono aiutare ad alleviare il dolore intorno alla pancia. Potrebbe anche essere necessario ibuprofene (Advil, Motrin), paracetamolo o altri analgesici. La maggior parte è sicura se stai allattando.
- Bere liquidi. Dovrai sostituire l'acqua che hai perso durante il parto e quella che perdi se stai allattando il tuo bambino.

Puoi iniziare l'allattamento al seno quasi immediatamente. Il tuo corpo produrrà latte con la stessa rapidità con cui hai avuto un parto vaginale.

Ecco cosa ti serve sapere

Medicinali:Probabilmente hai avuto farmaci antidolorifici, come un'epidurale, durante il taglio cesareo, ma è improbabile che influenzerà molto il bambino.Potrebbe essere un po 'assonnata, ma dovrebbe passare e dovrebbe essere desiderosa di allattare.Potresti essere tentato di chiedere al tuo medico di abbassare la dose di antidolorifici, ma è importante che tu stia tranquillo.Il dolore può interferire con l'ormone che ti aiuta a produrre latte.Se hai domande su come i medicinali che ti vengono somministrati possono influire sull'allattamento al seno, chiedi di parlare con lo specialista dell'allattamento al seno in ospedale.

La chirurgia può rendere difficile trovare una posizione comoda per allattare il bambino. Puoi mettere un cuscino sullo stomaco per alleggerire il peso del tuo bambino, oppure prova questo:

- Tenuta del calcio: stringi il collo del tuo bambino nel palmo della mano e poggia la schiena sull'avambraccio. Piega i suoi piedi e le gambe sotto il tuo braccio, quindi sollevala fino al tuo petto.
- Clic laterale: sdraiati di fronte al tuo bambino e usa la mano per portare il capezzolo alle sue labbra. Puoi posizionare un cuscino dietro la schiena per evitare che si ribalti.

È importante alzarsi dal letto e camminare entro 24 ore dall'operazione. Può aiutare ad alleviare il dolore gassoso, aiutarti ad avere un movimento intestinale e prevenire la formazione di coaguli di sangue.
Cerca di non fare troppe faccende domestiche o altre attività per le prime due settimane e aspetta 4-6 settimane prima di fare esercizi pesanti che influiscono sullo stomaco. Ottieni l'approvazione del tuo medico prima di fare di nuovo sesso.

Puoi provare esercizi delicati pochi giorni dopo il taglio cesareo

- Respirazione profonda: respira lentamente e profondamente ogni mezz'ora. Può aiutare a prevenire la congestione del torace da sedersi a letto così spesso.
- Rotazione delle spalle: siediti dritto e ruota le spalle 20 volte avanti e indietro ogni ora per aiutare con la rigidità.
- Stretching delicato: mettiti contro un muro e solleva lentamente entrambe le braccia sopra la testa fino a sentire i muscoli dello stomaco allungarsi. Mantieni questa posizione per 5 secondi, quindi rilassati. Puoi farlo fino a 10 volte al giorno per aumentare la flessibilità intorno ai punti.

Quando torni a casa, controlla regolarmente il tuo sito chirurgico per eventuali segni di infezione. Informi il medico se:
- L'area è arrossata, gonfia, gonfia, dolorante o calda. La zona è calda.
- Hai la febbre alta.
- Hai molto sanguinamento vaginale o ha un cattivo odore.

Probabilmente vedrai il tuo medico circa 6 settimane dopo il parto e controlleranno la tua vagina, la cervice e l'utero, nonché il tuo peso e la pressione sanguigna.

Novità: leggi il nostro file culla co-sleeping prima di andare al negozio!