Come riconoscere un buon gel idroalcolico?

L'epidemia di Covid-19 ha cambiato la vita quotidiana di molte persone. Nella loro abitudine c'è un punto che è attualmente oggetto di dibattito: l'efficacia dei gel idroalcolici sul virus. Questa è una domanda che molte persone che lo usano ogni giorno si pongono, prima e dopo aver toccato un oggetto.

In effetti, il mercato è attualmente invaso da diverse marche e varianti di gel idroalcolici che non sai quale usare. Questo è un problema enorme che merita di essere affrontato. Tuttavia, il primo passo è sapere come identificare un buon gel da uno cattivo. Ecco alcuni benchmark.

Cos'è un buon gel idroalcolico?

Dallo scorso marzo, a causa della scarsità di gel disinfettanti per le mani, la produzione di gel idroalcolico è stata autorizzata, ma solo dai farmacisti. Tuttavia, poiché questi prodotti di disinfezione sono ora fabbricati nelle farmacie e non da aziende specializzate come quelle disponibili su siti come www.kleengel.fr, possono sorgere dubbi.

Dovresti sapere che un buon gel idroalcolico soddisfa alcuni criteri per essere considerato un disinfettante efficace. Al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione all'azione del gel in questione. Alcuni sono solo prodotti per l'igiene contro batteri e germi, mentre altri sono progettati per combattere il virus. Quindi controlla sempre le informazioni sull'etichetta:

  • deve includere norma NF EN 14476. I prodotti disinfettanti che hanno superato questo standard sono gel idroalcolici che hanno superato con successo i test microbicidi (contro ceppi virali, microbici, batterici, ecc.),
  • deve visualizzare il livello di alcol nel gel disinfettante e deve essere compreso tra 60 e 70 %. Una percentuale troppo alta può essere dannosa per la pelle sensibile. Possono comparire eruzioni cutanee a causa della bruciatura da alcol,
  • deve elencare gli ingredienti. Molte sostanze chimiche sono vietate, anche se la loro azione antimicrobica è efficace. Il triclosan è uno dei componenti vietati. Questo biocida è tossico ed è spesso implicato quando i pazienti hanno resistenza agli antibiotici. Fa anche parte degli interferenti endocrini (squilibrio ormonale, rischio di cancro, ecc.).
  • deve comprovare la certificazione del gel idroalcolico. Tutti i prodotti disinfettanti devono essere conformi alle norme europee e avere ottenuto un certificato di conformità al regolamento UE N ° 528/2012.

Un buon gel si dissolve solo dopo 30 secondi

OMS (Organizzazione mondiale della sanità) Si consiglia vivamente di lavarsi accuratamente le mani per una sicurezza sanitaria ottimale, oltre ai gesti di barriera. Ma il gel idroalcolico offre una soluzione di decontaminazione più conveniente quando si viaggia.

Tuttavia, per pulire correttamente le mani con questo disinfettante, è necessaria una piccola quantità di gel che può essere utilizzata per disinfettare le mani per 30 secondi. Questo è il tempo minimo suggerito dall'OMS per strofinare le mani con un gel idroalcolico. Questo non è affatto un obbligo, ma è il tempo minimo in cui l'alcol combatte i batteri, i germi e soprattutto il coronavirus.