La mela, indispensabile alleata della salute!

La mela è uno dei frutti più consumati e più amati in Francia. Va detto che in bocca ha un piacevole sapore dolce e sapido, oltre alla sua consistenza croccante. Si consuma crudo o cotto secondo diverse preparazioni. La mela è un frutto comodo e facile da gustare. Ma il bene più grande della mela rimane le sue virtù per la salute.

Il frutto della mela infatti è uno dei supercibi che previene molte malattie. Scopri di più su questo alleato essenziale per la salute che è la mela.

Le virtù delle mele per la salute

I benefici per la salute delle mele sono numerosi, soprattutto se il frutto lo è mangiato crudo con la pelle che contiene una grande maggioranza di sostanze nutritive e vitamine. Oltre ad assaggiare la mela masticabile, si consiglia vivamente di estrarne il succo. Devi saperlo i benefici del succo di mela come gli antiossidanti sono scientificamente provati. Inoltre, il succo di mela è facile da digerire, proprio come la salsa di mele. Insomma, la mela in tutte le sue forme resta un alimento sano da non trascurare. Ecco la prova:

La mela contiene antiossidanti

Gli antiossidanti presenti nelle mele contribuiscono notevolmente a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. In effetti, questi aiutano a abbassare ed evitare l'ossidazione dei lipidi circolanti nel sangue. Studi scientifici hanno persino dimostrato l'impatto del consumo di mele sulla riduzione dell'incidenza della sindrome coronarica acuta o ACS, soprattutto nei maschi. Questa sindrome coinvolge infarto miocardico e angina pectoris instabile.

La mela abbassa il colesterolo nel sangue

La mela contiene pectine che hanno virtù mirate abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, soprattutto i cattivi. Test effettuati sui ratti hanno dimostrato che la pectina elimina una quantità significativa di colesterolo nelle feci. Nell'uomo si osservano gli stessi effetti soprattutto quando il consumo di mele è combinato con il consumo di altre fibre solubili come la gomma arabica o la gomma di guar. Per beneficiarne appieno, si consiglia di consumare succo di mela.

La mela riduce il rischio di malattie respiratorie

Una persona che consuma almeno due mele a settimana riduce il rischio di contrarre i sintomi delle malattie respiratorie. In effetti, la mela sarebbe efficace per lotta contro l'asma e varie infezioni delle vie respiratorie. Il fatto è che il frutto contiene flavonoidi e polifenoli che potenziano ulteriormente gli effetti antiossidanti del frutto nell'organismo. Questo ha l'effetto di ridurre l'infiammazione nelle persone con asma.

Apple riduce il rischio di cancro

Molte ricerche hanno scoperto che il consumo regolare di mele può prevenire alcuni tipi di cancro come il cancro ai polmoni e al colon-retto. Gli studi sono stati effettuati su colture cellulari e animali. Gli scienziati li hanno fatti consumare regolarmente succo di mela, che ha contribuito a prevenire la formazione di cancro nei polmoni, nel colon-retto e nel colon, ma anche nel seno. Sono i polifenoli, che hanno forti poteri antiossidanti, che si dice siano la causa della riduzione della formazione delle cellule tumorali nel corpo.

La mela è una fonte di vitamina C.

La mela è un'ottima fonte di vitamina C.. Questo è importante per l'organismo per le sue proprietà antiossidanti, ma anche antinfiammatorie. Di conseguenza, la mela svolge un ruolo importante nella protezione dell'organismo da malattie degenerative di ogni tipo.

La mela è una fonte di vitamina K.

La mela contiene anche vitamina K, essenziale per la produzione di proteine ??che aiutano la coagulazione del sangue. La vitamina K è utile anche per la formazione ossea sana. Consumare regolarmente una mela evita quindi di sviluppare carenze di questa vitamina.

La mela è una fonte di manganese

La mela mangiata in succo o purè è un'ottima fonte di manganese. Quest'ultimo contribuisce a molti processi metabolici agendo come cofattore di diversi enzimi. Il manganese previene anche i danni causati dai radicali liberi.

Fai la scelta giusta di mele

Per beneficiare delle tante virtù della mela sulla salute, è comunque necessario fare la scelta migliore del frutto. È possibile trovare mele durante tutto l'anno, ma quelle che contengono più nutrienti e vitamine sono quelle che maturano sull'albero. Queste sono le mele autunnali. È meglio raccoglierli direttamente dal coltivatore di mele o acquistarli al mercato. Preferiscili molto sodi. I frutti che sono oggetto di conservazione sono sconsigliati poiché perdono le loro virtù e contengono molti additivi.

Pertanto, il succo di mela fatto in casa è da preferire. È facile da preparare, tutto ciò che serve è un dispositivo dedicato: frullatore, spremiagrumi o estrattore di succo. Se non hai uno spremiagrumi, è necessario un colino a foro sottile. Con 4 mele otterrai circa 250 ml di succo. Per variare le ricette, incorporare altra frutta e / o verdura come banane, arance, barbabietole, zenzero, ecc. Nella preparazione.

Varietà di mele

Esistono migliaia di varietà di mele nel mondo. Alcuni sono più adatti al consumo semplice o crudo, mentre altri sono più adatti alla cottura o alla realizzazione di prodotti derivati ??come il sidro.

I diversi metodi di conservazione delle mele

Non c'è niente di meglio che mangiare e preparare piatti di mele fresche. Ma se hai bisogno di tenerli a casa, ci sono diversi modi per farlo:

  • in frigorifero le mele si possono conservare al fresco in modo che conservino a lungo il loro sapore e la loro croccantezza. Se conservati a temperatura ambiente, continuano a maturare e marcire velocemente. Preferibilmente, dovrebbero essere riposti in un sacchetto perforato.
  • nel disidratatore le mele vengono essiccate e si conservano a lungo. Per fare questo, devi prima rimuovere il loro torsolo prima di tagliarli a fette. Quindi basta cospargerli con un po 'di succo di limone e metterli nel disidratatore o in un forno molto basso per 8 ore. Le mele essiccate sono ottime fonti di calcio e magnesio.

Le mele possono anche essere conservate nel congelatore, crude o cotte. Basta rimuovere il torsolo, tagliarli e metterli in un sacchetto per congelatore o cuocerli in una composta e metterli lì.